Allarmi tramite rete WiFi

Avere a disposizione la connettività WiFi è un'importante soluzione per le notifiche degli allarmi, ma bisogna decidere quale tecnologia utilizzare tramite il WiFi.

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Chi conosce la nostra App VerticalMan® sa che permette le notifiche WiFi già dalla primissima versione realizzata nel 2014.

E’ stato fondamentale l’utilizzo delle notifiche WiFi per aiutare tutti gli operatori dei clienti che non avevano accesso alla rete GSM come abbiamo già raccontato negli articoli Lavoratori sicure in aree sperdute , Celle frigo: Come migliorare la sicurezza dei lavoratori isolati .

La cosa importante una volta stabilito che si ha connettività WiFi nell’area dove operano i lavoratori per inviare le richieste di soccorso è quella di scegliere quale canale di notifica utilizzare.

Mentre quando si utilizza la connessione GSM le notifiche sono per forza di cosa già identificate in chiamate telefoniche o SMS, quando si sceglie la connettività WiFi bisogna invece definire anche quale delle diverse modalità di comunicazione utilizzare perché non sempre la sala controllo o il soccorritore può accedere alla stessa modalità di ricezione degli allarmi.

Proviamo a descrivere alcuni possibili scenari di ricezione degli allarmi

 

Sala controllo/soccorritore con accesso alla LAN del WiFi

Se rete WiFi a cui viene connesso il VerticalMan® raggiunge la rete della sala controllo, si può optare per le notifiche tramite chiamata web al un sistema centrale di gestione degli allarmi.

VerticalMan® permette di comunicare tramite due protocolli web proprietari ma documentati che permettono di supportare sia le classiche applicazioni web che quelle SCADA.

Se in azienda non si ha un proprio software di gestione degli allarmi aziendali si può utilizzare la nostra eCoRo Web che permette di tenere sotto controllo i dispositivi con VerticalMan® e la ricezione di tutte le segnalazioni di allarme.

Per rafforzare il sistema si può configurare su VerticalMan la chiamata telefonica VoIP tramite il proprio centralino SIP, una chiamata Whatsapp oppure se si ha il sistema PushToTalk della TASSTA una chiamata al gruppo delle emergenze.

Quello delle chiamate vocali dovrebbe essere solo un sistema ulteriore rispetto alle notifiche Web o SMS perché solo quest’ultime permettono di inviare la segnalazione di allarme con tutte le informazioni sul tipo di allarme e sulla posizione del lavoratore in pericolo.

Sala controllo/soccorritore non connessi alla rete LAN

Se la sala controllo non fosse invece su una LAN raggiungibile dalla rete WiFi a cui viene connesso lo smartphone con VerticalMan, si può decidere di far inviare a quest’ultimo un SMS da rete WiFi tramite uno dei sistemi descritti nell’articolo Allarmi VerticalMan SMS tramite connettività WiFi.

La ricezione dell’SMS può essere affidata alla nostra eCoRo App che permette di rimanere allarmata fino a che qualcuno non tacita l’allarme. Per una sala controllo suggeriamo di installare eCoRo App su un tablet Android, mentre se la notifica è destinata ad un soccorritore in mobilità può essere installata su uno smartphone sempre con sistema operativo Android.

Potrebbero Interessarti

formazione

VerticalMan 10 – Le novità

Con la versione 10, VerticalMan® si arricchisce di quattro importanti novità: 1 – Fascia cardiaca E’ possibile controllare il battico cardiaco dell’operatore perché sia all’interno